Consigli, cure e rimedi naturali per la pelle

Immagine pelle

Pelle giovane o vecchia, pelle grassa o secca, pelle malata... Ecco, schematicamente, e al di là della terminologia pubblicitaria, le differenti condizioni della pelle. Alcune caratteristiche della pelle sono ereditarie. Dobbiamo pulire la pelle, questo sensibile e delicato tessuto protettivo, senza aggredirla, evitando, cioè, di renderla grassa con l'uso indiscriminato di detergenti, o di denaturarla impregnandola di grasso, ritenendo di nutrirla.
Causa di invecchiamento precoce è il sole, che fa pagare alle donne, per l'abbronzatura, un pesante tributo.

Struttura della pelle

La pelle è composta da due strati: uno strato esterno,sottile e impermeabile, denominato epidermide, e uno strato interno elastico e fibroso, detto  derma.
Il derma contiene migliaia di ghiandole sudoripare, vasi sanguignim iccoli muscoli, fibre nervose, ghiandole sebacee e follicoli poliferi, ciascuno dei quali reca inserito un pelo.

Il pigmento melanina, di colore marrone o nero, protegge la pelle dagli effetti nocivi dei raggi ultravioletti. La sua quantità è determinata dall'appartenenza a un gruppo etnico specifico e dall'esposizione al sole.

La pelle vecchia non potrĂ  mai ringiovanire

Non ci si faccia illusioni: la pelle vecchia non potrà mai ringiovanire, poichè il suo metabolismo è legato all'età:
la chirurgia estetica può cancellare temporaneamente  le rughe e i segni dell'invecchiamento, che, tuttavia, più tardi si ripresentano.
Il trucco può nascondere i difetti, della pelle, ma non deve ostacolare lo svolgimento delle sue funzioni respiratorie e di escrezione. 

Alimentazione e pelle

L'alimentazione ha un'importanza determinante per il mantenimento di una pelle sana.
I cibi contengono sostanze che la proteggono dai danni dei raggi solari e che aiutano a prevenire malattie come la psoriasi.

La carenza di alcuni alimenti, al contrario, può provocare seccheza della pelle e difficoltà di rimarginazione delle ferite, mentre le intolleranze alimentari causano talvolta eczemi che si risolvono solo eliminando i cibi responsabili.

Alimenti terapeutici per migliorare la pelle

Questi alimenti sono utili per herpes, psoriasi, danni provocati dal sole, invecchiamento, elasiticità, rughe, eczema, pelle disidratata, acne, pelle secca,  ferite, ustioni. 

  • Avocado
  • Semi di girasole
  • Agrumi
  • Patate dolci
  • Tacchino
  • Pesci oleosi
  • Mirtilli
  • Semi di lino
  • Carote
  • Ostriche
  • Fegato

Le piante, amiche della pelle

In caso di brutto colorito, di afflosciamento dei contorno del viso. Bere per 3 settimane, 3 tazze al giorno.

  • Decotto di acetosa o di acetosella: bollire 40 g di radice in 1 litro d'acqua per 5 min, lasciare in infusione 5 min;
  • Infuso di altea: lasciare 25 g di radice in 1 litro d'acqua bollente per 10 min;
  • Decotto di tarassaco: bollire 30 g di foglie e di radici fresche in 1 litro d'acqua per 20 min, lasciare in infusione 3 ore.

Rimedi naturali efficaci per una pelle sana

Le piante possono essere molto utili alla pelle. Elenchiamo alcune preparazioni efficaci, tra le quali ciascuno può fare una scelta in rapporto alla natura della propria pelle e al tempo disponibili per la cura del proprio corpo.
Le lozioni efficaci per il viso, lo sono anche per il corpo e le mani; i bagni sono indispensabili per l'igiene del corpo;  anche la sauna e il bagno turco sono estremamente benefici.

Per tutti i tipi di pelle. Per la pulizia.

  • Succo fresco di agretto;
  • Miscelare, in parti uguali, succo fresco di carota e di cetrioli.

Per togliere il trucco.

  • Infuso di calendula: lasciare 50 g di fiori in 1 litro d'acqua bollente per 15 min.
  • Latte di cetriolo: decotto di 400 g di cetriolo, tagliato e non sbucciato, in 1 litro d'acqua, bollire per 15 min, ridurre in purea o frullare, aggiungere 30 g di olio di mandorle dolci.

Per ammorbidire.

  • Lozione di cerofoglio: infuso di 50 g di pianta in 1 litro d'acqua bollente per 10 min;
  • Lozione di sambuco: laciare 100 g di fiori in 1 litro d'acqua bollente per 10 min.

Per tonificare.

  • Lozione di arancio dolce: lasciare 30 g di fiori e di foglie in 1 litro d'acqua bollente per 10 min.
  • Lozione di camomilla romana: lasciare 50 g di fiori in 1 litro d'acqua bollente per 10 min.

Per decongestionare.

  • Succo fresco di centocchio: puro o mescolato con latte.

Per disinfettare.

  • Lozione di alliaria fresca: bollire 100 g di pianta in 1 litro d'acqua per 10 min.

Per pelli grasse.

  • Infuso di alchemilla: lasciare 50 g di sommità fiorite in 1 litro d'acqua bollente per 10 min.
  • Acqua di cotura di cavolo o di porro.

Per pelli secche.

  • Succo di melone: 200 g, mescolato con 200 g d'acqua piovana e 200 g di latte crudo, agitare bene prima dell'uso.
  • Olio di oliva e di mandorlce dolci.

Per pelli grigie e avvizzite.

  • Decotto di tarassaco: bollire 50 g di radici in 1 litro d'acqua per 10 min, lasciare in infusione 15 min.

La cura del viso: le maschere di bellezza. Maschere che danno luminosità alla pelle. Applicare per 20 min.

  • Crema ottenuta mescolando miele e succo di limone;
  • Crema ottenuta mescolando succo di limone e tuorlo d'uovo;
  • Far bollire una mela nel latte, contunderla, applicare tiepida;

Maschere di ringiovanimento.

  • Impacco di foglie fresche di erba Sofia pestate; mantenere sul viso per almeno 2 ore;
  • Tagliare a fettine sottili un limone; applicare sul viso proteggendo gli occhi con batuffoli di ovatta imbevuti di infuso di fiordaliso.

Maschere astringenti.

  • Applicare a fettine, o in polpa, o in succo: carote coltivate, fresche - cetriolo - pomodoro fresco.

Maschere contro gli arrossamenti.

  • Applicare foglie fresche contuse di farfaraccio;
  • Far cuocere senz'acqua, o al forno, oppure sotto la cenere, un rizoma di sigillo di Salomone, appena cotto togliere con un cucchiaio, la parte interna del rizoma e pestarla; applicare uniformemente sul viso.

Maschere emollienti e antirughe.

  • Farina: di avena - di lino - di mais - fare una pappa e applicare appena tiepida.
  • Maschera di bietola: tritare foglie fresche con un po' di olio di mandorle dolci.

Maschere riposanti e tonificanti.

  • Maschera di frutti con miele o con panna fresca: di albicocche - di arance dolci - di fragole;
  • Maschera di polpa di carota e di panna fresca;
  • Maschera di noci sbucciate e latte.

Una maschera miracolosa per le pelli grasse.

  • Foglie di cavolo crudo tritate in olio d'oliva.

La cura delle mani. Per avere mani morbide e delicate.

  • Lozione di matricaria: decoto di 50 g di fiori in 1 litro di latte.

Per proteggere le mani.

  • Crema ottenuta mescolando succo di limone con sugna;
  • Passare sulle mani: succo di limone puro - fettine di pomodoro fresco;
  • Immergere le mani in acqua calda salata, 80 g di sale per litro d'acqua, spalmarle d'olio di mandorle dolci.

Per la cura del corpo. Prima del bagno.

  • 45 minuti prima, spalmare tutto il corpo con olio di mandorle dolci, che ammorbidisce la pelle.

Dopo il bagno.

  • Massaggiare energicamente con una lozione tonica di betulla: decotto di 150 g di foglie in 1 litro d'acqua, bollire per 10 min.

Articoli correlati

Erbe e piante officinali

Cure e rimedi naturali con le erbe

Circolazione

I rimedi naturali che migliorano la circolazione.  

Eritema

Arrossamenti, irritazione. Dalle piante lozioni e pediluvio scozzese.  

Piaghe

Come guarire dalle piaghe con l'uso delle erbe medicinali.  

Asma

Asma: consigli pratici e rimedi naturali per prevenirla e curarla  

Tabagismo

Combatti il tabagismo con l'uso di piante officinali.  

Unghie

I segreti per avere unghie belle e sane naturalmente.