L'orto officinale

L'orto officinale

Coltivare le piante rilassa dando piacere e soddisfazione. Avere a disposiozione una pezzo di terra, un balcone o semplicemente un davanzale dove coltivarle è un ottimo elisir per la salute. Occorrono pochi accorgimenti, quali luce, acqua e nutrimenti appropriati, per avere un ricco tesoro, utile non solo in cucina, profumando le ricette, ma anche per risolvere piccoli problemi di salute. Inolte sono piacevoli da vedere.

Per inizare bisogna scegliere bene. Per creare il proprio orto officinale il modo migliore è comprare i semi o piante da rivenditori specializzati.

Se si possiede un giardino preferite piante come la melissa (Melissa officinalis), o il millefoglio (Achillea millefolium), che crescono vigorose su quasi tutti i terreni e danno buoni raccolti.

Molte erbe come il basilico (Ocimum basilicum), la menta piperita (Mentha piperita), l'origano (Oranum vulgare), il prezzemolo (Petroselinu crispum), la salvia (Salvia officinalis), il timo (Thymus vulgaris) e tante altre, possono facilmente essere coltivate in vaso o altri contenitori.

Articoli correlati

Cure e rimedi naturali con le erbe

AciditĂ  di stomaco

Un problema frequente ma risolvibile. Scopri come fare con le erbe.  

Menopausa

InstabilitĂ  di umore? Vampate? Tutto sulla menopausa.  

Distorsioni

Cosa fare in caso di distorsione. Ecco i rimedi naturali  

Convulsioni

Convulsioni in adulti e bambini: cosa fare?  

Gotta

Gotta: scopri come ridurre l'eccesso di acido urico nell'organismo  

Affaticamento

I consigli per un carico di energia con le erbe officinali