Riconoscere le piante

Riconoscere le piante

Per essere in grado di classificare una pianta, cioè di identificarla esattamente, è indispensabile riconoscere e distinguere le sue parti: radice, fusto, foglia, fiore, infiorescenza e frutto. Le caratteristiche di ciascuna di queste parti, la loro disposizione, l'assenza di una o più parti, ci permetteranno di riconoscere le specie.

I tessuti, integrandosi tra loro nell'assolvimento dei compiti e nella formazione di strutture altamente specializzate, parteciapano all'organizzazione di forme vegetali complesse al cui insieme funzionale diamo il nome di organo. Il concetto di organo nei vegetali non ha una relazione con la funzione svolta, come per quelli di origine animale (es. stomaco, cuore), cosicchè la radice può funzionare sia come organo assorbente o di ancoraggio, sia come sede del materiale di riserva.

Nelle piante i 3 organi principali sono appunto la radice, il fusto, e la foglia, che hanno principalmente le funzioni della nutrizione, poi si affiancano il fiore, il frutto, e il seme, le cui funzioni sono legate soprattutto alla riproduzione e alla moltiplicaizone.

Le parti della pianta officinale

Articoli correlati

Cure e rimedi naturali con le erbe

Cuperosi

Pelle sensibile? Attenzione alla cuperosi. Ecco cosa fare.  

Escara

Escara: cos'è e come si forma? Scopri i nostri rimedi naturali.  

Rachitismo

Bagni di alghe, noce e calamo e altri rimedi naturali come coadiuvanti  

Ipotiroidismo

Le laminarie: piante benefiche per la tiroide. Scopri i rimedi.  

Vertigini

Vertigini: scopri come possono aiutarti le piante medicinali.  

Meteorismo

Meteorismo: i cibi benefici e infusi di basilico e menta piperita.