Modi d'impiego

Modi d'impiego

In questa pagina trattiamo i modi in cui si possono utilizzare le erbe e le piante officinali. Con il termine "droga" si intende la parte o le parti della pianta officinale, come le foglie, i fiori, le radici ecc., in cui sono presenti i principi attivi. Dalla droga si ricavano, con diverse manipolazioni, degli estratti, cioè sostanze medicamentose che, introdotte nell'organismo, con uso interno o esterno, hanno la capacità di curare, guarire o prevenire alcune malattie.

Per utilizzare i principi attivi contenuti nelle droghe, si fa ricorso a solventi quali l'acqua, l'alcol, il vino, l'olio ecc., mentre i modi di somministrazione variano secondo la loro forma e composizione.

I modi di impiego piu comuni

Articoli correlati

Cure e rimedi naturali con le erbe

Palpitazioni

Fastidiose, dolorose, provocano ansia: l'utilità delle piante sedative  

Diuresi

Diuresi: cura, alimentazione e rimedi naturali  

Frigidità

Frigidità: cos'è? Infusi e decotti con le erbe medicinali.  

Lipotimia

Cos'è la lipotimia? Quali sono i sintomi? Rilassati con le piante.  

Morbillo

Le piante medicinali che agiscono sull'eruzione cutanea.  

Macchie cutanee

Attenuare le macchie cutanee si può: segui i nostri consigli.