Consigli, cure e rimedi naturali per le efelidi

Rimedi per l'efelidi

Macchie cutanee dette comunemente lentiggini, causate da una irregolare pigmentazione. Appaiono col sole su viso, collo e mani.

Consigli, cure e rimedi naturali per uso esterno

Da applicare sulle macchie con lieve massaggio.

  • Succo di crescione.
  • Succo di prezzemolo.
  • Succo di tarassaco.
  • Succo di gemme di vite rossa, conundere 200 g di gemme fresche e aggiungerle a mezzo litro di alcol 60°, bollire, filtrare. Applicare 2 volte al giorno.

Lavarsi 2 volte al giorno.

  • Decotto di tarassaco: bollire 50 g di foglie in 1 litro d'acqua fredda per 30 min., filtrare.
  • Infuso di genziana maggiore: 50 g di radici in 1 litro d'acqua bollente per 15 min, da applicare tiepido 2 volte al giorno. Si conserva per soli 2 giorni.
  • Decotto di sigillo di salomone: bollire 50 g di rioma in 1 litro d'acqua per 15 min.
  • Impasto di cipolla con aceto: schiacciare 1 cipolla cruda nell'aceto e toccare le macchie tutti i giorni con questa pasta.

Da applicare tutte le sere

  • Pomata di spergularia: fare un impasto mescolando la polvere con la quantità necessaria di olio d'oliva.

Attenzione!

Le proprietà e le preparazioni erboristiche sono solo indicative e da usare sempre previa consultazione del medico o dell'erborista.

Articoli correlati

Erbe e piante officinali

Cure e rimedi naturali con le erbe

Screpolature

Cura le screpolature con olii, decotti e altri rimedi naturali.  

Nefrite

Infiammazione del rene? Scopri il potere della zucca.  

Ipotiroidismo

Le laminarie: piante benefiche per la tiroide. Scopri i rimedi.  

Erpete

Cos'è l'erpete? Cause, sintomi e rimedi naturali per curarla.  

Occhi

Le piante per mantenere bellezza e trasparenza dello sguardo.  

Pediculosi

Fastidiosi pidocchi. Ecco le soluzione dalle piante medicinali.