Consigli, cure e rimedi naturali per la menopausa

Immagine menopausa

Tappa fisiologica caratterizzata dalla scomparsa delle mestruazioni. Spesso è accompagnata da disturbi, contro i quali le piante si dimostrano a volte efficaci per la loro azione depurativa, diuretica, antispasmodica e neurosedativa.

I cambiamenti del corpo

Solitamente intorno all'età di 50 anni quasi tutte le donne hanno l'ultima mestruazione.
La donna nasce infatti con un certo numero di follicoli che si esaurisce progressivamente, senza possibilità di rinnovarsi, con il passare del tempo.

Tutto ciò avviene in maniera graduale in un periodo di transizione chiamato premenopausa, che dura generalmente dai 5 ai 10 anni.
Per alcune donne già all'età di 32 anni si verifica un calo della fertilità, ma più spesso ciò accade intorno ai 40 anni.
I fenomeni che precedono, accompagnano e seguono la cessazione delle ghiandole sessuali prendono il nome di climaterio.

Sintomi della menopausa

I sintomi della menopausa variano da donna a donna e comprendonono:

  • instabilità di umore
  • mal di testa
  • vampate di calore
  • sudori notturni
  • secchezza vaginale
  • dolore nei rapporti
  • prurito ai genitali

Dopo l'ultimo ciclo mestruale vi possono essere difficoltà nel controllare il flusso di urina e il bisogno di urinare urgentemente.
Altri fenomeni possono essere l'assottigliamento della pelle e dei capelli.
Sul lungo periodo vi sono rischi di cardiopatia e di fragilità ossea (osteoporosi)

Alimenti benefici in menopausa

Un elenco di cibi che aiutano in menopausa:

  • La soia e i prodotti a base di soia contengono fitoestrogeni. La ricerca ha dimostrato che il consumo di soia riduce le vampate di calore, la secchezza vaginale e la decalcificazione delle ossa. Può ridurre anche la colesterolemia
  • Semi e germogli di alfalfa, germogli di trifoglio e semi di lino forniscono fitoestrogeni che aiutano a ridurre l'assottigliamento delle mucose vaginali
  • Broccoli, crescione, cavolfiore, verza e cavolo, mantengono flessibili pelle, pareti delle arterie e articolazioni, proteggono inoltre i vasi sanguigni dall'ossidazione, con effetto preventivo sulle malattie cardiache
  • Arance, pompelmo, frutti di bosco, papaya, ortaggi a foglia verde, peperoni, patate dolci e comuni forniscono vitamina C 
  • Avocado, cibi integrali, frutta a guscio e semi forniscono vitamina E, entrambe le vitamine C e E proteggono la pelle dalla perdità di elasticità e prevengono la degenerazione degli organi interni
  • Pane e cereali sono ottime fonti di acido folico, vitamina del gruppo B che prevengono i rischi di cardiopatia
  • Barbabietole, ceci, cavolini di Bruxelles, cavolo riccio, piselli e fagiolini sono ricchi di folato, la forma che l'acido folico assume nei cibi
  • L'aglio fornisce all'organismo composti solforosi che aiutano a ridurre la colesterolemia e a prevenire cardiopatie
  • Le sardine apportano vitamina D e grassi omega-3 entrambi utili a migliorare l'assorbimento del calcio e a ridurre l'espulsione con l'urina
  • I pesci oleosi come sgombro, salmone, sardine e aringhe anche questi utili contro i rischi di cardiopatia
  • Latticini magri, semi di sesamo, frutta a guscio e legumi forniscono calcio e vanno consumati regolarmente

Cibi da evitare

Tra i cibi che è bene evitare troviamo:

  • Margarina, burro, strutto e oli sono fonti molto concentrate di grassi e vanno consumati con parsimonia per evitare l'aumento di peso
  • Biscotti, torte, prodotti a base di carne e latticini interi contengono notevoli dosi di grassi e vanno consumati con moderazione
  • Le bevande gassate e gli alimenti contententi fosforo devono essere evitati. Il fosforo è necessario per mantenere ossa robuste, ma consumato in dosi eccessive puà provocarne la decalcificaizone
  • Minestre e piatti preconfezionati, carni lavorate come insaccati e hamburger, dadi per brodo e snack salati vanno evitati perchè ricchi di sale che accresce i rischi di ipertensione e cardiopatie
  • Il consumo regolare di alcol è associato a maggiori rischi di sviluppare il cancro al seno, inoltre provoca instabilità d'umore e aumento di peso.

Rimedi naturali per la menopausa

  • Decotto di gramigna: bollire 30 g di rizoma in poca acqua per 2 min, gettare l'acqua, poi schiacciare il rizoma e bollire di nuovo, a fuoco basso, in 1 litro d'acqua per 15 min, filtrare tiepido; dose per 24 ore.
  • Decotto di laminaria: macerare 100 g di pianta contusa in 1 litro d'acqua fredda per 3 ore, bollire per 2 min, filtrare, bere 3 tazze al giorno.
  • Infuso di mercorella: lasciare 30 g di foglie in 1 litro d'acqua bollente per 15 min; bere 3 tazze al giorno, prendere per 10 giorni al mese.

La ballota come azione sedativa

  • Infuso di ballota: 30 g di fiori in 1 litro d'acqua bollente; bere 2 tazze al giorno.

Salvia, biancospino e cipresso contro le vampate di calore e le palpitazioni

Bere 3 tazze al giorno di:

  • Infuso di biancospino: lasciare 15 g di fiori in 1 litro d'acqua bollente per 10 min.
  • Decotto di cipresso: bollire 20 g di galbuli schiacciati in 1 litro di acqua bollente per 15 min.
  • Infuso di salvia: lasciare 40 g di fiori e di foglie in 1 litro di acqua bollente per 10 min.

Disturbi vascolari, dolori pelvici, irregolaritĂ  delle mestruazioni ed emorragie: ecco i nostri consigli

Bere 3 volte al giorno:

  • Infuso di achillea: lasciare 30 g di sommità fiorite in 1 litro di acqua bollente per 10 min.
  • Decotto di alchemilla: bollire 30 g in 1 litro d'acqua per 10 min, lasciare in infusione 5 min.

Articoli correlati

Erbe e piante officinali

Cure e rimedi naturali con le erbe

Ipotiroidismo

Le laminarie: piante benefiche per la tiroide. Scopri i rimedi.  

Stitichezza

Stitichezza: combatterla con l'aiuto delle piante e dei cibi benefici.  

Orzaiolo

I nostri consigli per ovviare a questo piccolo disturbo.  

Acufene

Acufene. scopri come curare quel fastidioso fischio all'orecchio  

Bocca

Consigli e rimedi naturali per una bocca bella e sana.  

Cistite

Cistite: i rimedi giusti per un disturbo doloroso e fastidioso