Cure e rimedi naturali con il Biancospino

Biancospino

Proprietà naturali del Biancospino

antispasmodico, astringente, diuretico, febbrifugo, ipotensivo, sedativo

Parti utilizzate del Biancospino

fiori in bocciolo, drrupe (a fine settembre) corteccia dei giovani rami (febbraio); essiccare le drupe nel forno.

Elementi estratti dalla pianta del Biancospino

pigmenti flavonici, ammine, derivati terpenici, istamina, tannino, vitamina C

Cure e rimedi con la pianta del Biancospino

Descrizione della pianta del Biancospino

Questo genere botanico ha numerose specie, tute prorpie delle regioni temperate e tute con legno molto duro e dalla crescita piuttosto lenta. Le due specie sopra citate sono piante belle, e considerate tra le più ornamentali.
Il Crataegus oxyacantha è sinonimo di Crataegus laevigata. Sono piante che possono raggiungere i 500 anni di vita. Hanno lunghe spine e appunto, legno durissimo, ma restano sempre un simbolo di delicatezza e di fresca bellezza.
Le due specie hanno proprietà terapeutiche simili. Nella preisoria gli uomini si cibavano dellelle loro drupe, i frutti rossi. Fin dai tempi antichi il biancospino è stato usato come diuretico e astringente. Di recente invece, è stato scoperto da medici americanoi la sua potente azione cardiaca. 
Il legno del C. monogyna, se lavorato al tornio, rimane lucidissimo.

Nomi comuni del Biancospino

Spino bianco, Bossolin, Spí della lendena, Spinapulce, Calarighe

Nome scientifico del Biancospino

a) Crataegus monogyna Jacq.
b) Crataegus oxyacantha L.

I botanici che hanno classificato il Biancospino

Classificazione del Biancospino

Riconoscere la pianta del Biancospino

da 2 a 4 m. arbusto, corteccia giallo-grigiastra chiara, liscia, bruna quando sopravivviene l'invecchiamento, screpolata; foglie caduche, a) da 3 a 7 lobi, molto profondi, non dentati, b) da 3 a 5 lobi poco profondi, finemente dentati; fiori bianchi o rosei (aprile-giugno) a corimbi, 5 sepali, 5 petali liberi, a 1 stilo bianco e verde, stami violacei, b)2-3 stili, stami rossi; drupa ovaidale, farinosa, rossa, a) 1 nocciolo, b)2.3 noccioli. Odore debole, b)poco gradevole; sapore dolce , insipido.

Habitat del Biancospino

frequente nei boschi peninsulari e della Sicilia; fino a 1600 m.

Altre piante nella famiglia delle Rosacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Influenza

Cercare il benessere con i consigli e i rimedi naturali.  

Fototipi

Individua a quale fototipo appartieni per abbronzarti correttamente  

Contusioni

Come curarle a seconda della gravità con i rimedi naturali.  

Obesità

Un disturbo che colpisce spesso anche i bambini. ecco i rimedi.  

Urea

Cos'è l'urea? Come si cura? I segreti per eliminarla con le piante.  

Lipotimia

Cos'è la lipotimia? Quali sono i sintomi? Rilassati con le piante.