Cure e rimedi naturali con lo Scordio

Scordio

Proprietà naturali dello Scordio

febbrifugo, tonico, vulnerario.

Parti utilizzate dello Scordio

sommità fiorite (giugno-settembre), foglie.

Elementi estratti dalla pianta dello Scordio

principio amaro, colina, tannino, essenza.

Cure e rimedi con la pianta dello Scordio

Questa pianta conosciuta nei tempi, faceva parte, assieme a un'altra dozzina di piante diverse, carne di vipera e ssa di animali, della composizione della triaca di Venezia, un rimedio universale. Lo scordio è una pianta molle, tenera che affonda le radici nei fossati, negli acquitrini e nei prati molto umidi; a volte è immersa completamente nei piccoli corsi d'acqua. Per il  caratteristico odore di aglio, veniva denominata skordion, dal greco skorodon, aglio. Oggi lo scordio è poco usato. Si utilizza la pianta finché conserva il suo odore di aglio. In alcuni Paesi dell'Europa centrale si adopera lo scordio per tingere le lane di verde; con aggiunta di solfato di ferro, nella tintura ì, si ottiene un bel verde oliva.

Nomi comuni dello Scordio

Scordeo, Scordiu, Erba querciola, Melino

Nome scientifico dello Scordio

Teucrium scodium L. ssp. palustre Lam.

Galleria immagini dello Scordio

I botanici che hanno classificato lo Scordio

Classificazione dello Scordio

Riconoscere la pianta dello Scordio

da 10 a 20 cm. perenne, fusto verde sfumato di viola-porpora, pubescente, languiginoso, erbaceo, molto ramificato; foglie verde cinerognolo, molli, pubescenti, sessili, oblunghe, dentate; fiori porporini o violacei (giugno-settembre), solitari o raggruppati a 2-6 unilateralmente all'ascella delle foglie, lungo il fusto, calice, pubescente, gibboso, a 5 detni quasi uguali; frutti bruni alla maturità, reticolati; ceppo a stoloni portanti piccole foglie, radie affondata nel limo. Odore agliaceo; sapore agliaceo, amaro.

Habitat dello Scordio

piuttosto rara; negli acquitrini, nei prati molto umidi, nei corsi d'acqua; fino a 1.000 m.

Altre piante nella famiglia delle Labiate

Cure e rimedi naturali con le erbe

Escara

Escara: cos'è e come si forma? Scopri i nostri rimedi naturali.  

Appetito

Come regolare l'appetito con le erbe medicinali  

Singhiozzo

Quando il diaframma fa i capricci: ecco le soluzioni naturali.  

Intossicazione

In attesa del medico, i consigli con i rimedi naturali.  

Digestione

Cattiva digestione? La soluzione con l'aiuto delle piante  

Faringite

Faringite o mal di gola, un disturbo risolvibile anche con le piante.