Cure e rimedi naturali con l'Ebbio

Cure e rimedi naturali con l'Ebbio

Proprietà naturali dell'Ebbio

cicatrizzante, purgativo, risolvente, sudorifero.

Parti utilizzate dell'Ebbio

radice o la sua scorza fresca o essiccata, fiori (giugno-agsto), foglie essiccate.

Elementi estratti dalla pianta dell'Ebbio

olio essenziale, glucidi, acidi, tannino, enzimi, pigmenti antocianici.

Cure e rimedi con la pianta dell'Ebbio

Descrizione della pianta dell'Ebbio

Tra le piante spontanee italiane esistono tre specie differenti di sambuco: due sono alberi, mentre la terza, l'ebbio, è una grande pianta erbacea perenne. Cresce nei campi con suolo feritle, ai margini dei boschi. 
Le foglie, se sfregate tra le dita, hanno odore forte e nauseante, ma quello delle ombrelle fiorite ricorda l'odore delle mandorle amare. In settembre, la pianta si ricopre di bacche porpora-nerastre, rigonfie di un succo rosso scuro da cui si ricava una tintura, usata nell'antichità.
I principi attivi dell'ebbio sono più intensi di quelli del sambuco nero e i suoi frutti sono tossici. Tutta la pianta, usata in dosi forti e a lungo, può causare avvelenamento.

Attenzione!

non mangiare né usare in alcun modo i frutti, rispettare le dosi e la durata della cura.

Nomi comuni dell'Ebbio

Sambuch, Sambuchello, Ebulo, Lebu, Gebio, Lèvulo, Sambuch femina, Samucu burdu

Nome scientifico dell'Ebbio

Sambucus ebulus L.

Galleria immagini dell'Ebbio

Il botanico che ha classificato l'Ebbio

Classificazione dell'Ebbio

Riconoscere la pianta dell'Ebbio

da 50 cm a 2 m. perenne, fusto erbaceo, semplice, rigido, solcato, midollo bianco; foglie verde scuro, opposte, grandi a 7-11 foglioline lanceolate, dentate; fiori bianchi o rosati (giugno-agosto), piccoli, riuniti in larghi corimbi, 5 sepali corti, 5 petali distesi, 5 stami con antere violette che oltrepassano i petali; bacca nera, globosa, lucida, con succo tintorio, contenente 3 semi; rizoma fibroso, strisciante, bianco, molto invadente. Odore nauseante (tutta la pianta), di mandorla amara (fiori; sapore amaro.

Habitat dell'Ebbio

nei terreni argilloso-calcarei, freschi, umidi; fino a circa 1.400 m.

Altre piante nella famiglia delle Caprifoliacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Gotta

Gotta: scopri come ridurre l'eccesso di acido urico nell'organismo  

Gozzo

qui inserire un breve testo, min 50 e max 70 caratteri nella pagina.  

Urina

Ecco i consigli per le infezioni dell'apparato urinario.  

Colorito

Colorito spento? Scopri come ridare luce e vigore alla pelle.  

Palpitazioni

Fastidiose, dolorose, provocano ansia: l'utilità delle piante sedative  

Indolenzimento

Dalle piante medicinali un valido aiuto contro stanchezza e dolore.