Cure e rimedi naturali con la Genziana maggiore

Genziana maggiore

Proprietà naturali della Genziana maggiore

aperitivo, febbrifugo, stomachico, tonico, vemifugo.

Parti utilizzate della Genziana maggiore

radice essiccata (settembre-novembre).

Elementi estratti dalla pianta della Genziana maggiore

essenza, un alcaloide, pigmenti, vitamina C.

Cure e rimedi con la pianta della Genziana maggiore

Descrizione della pianta della Genziana maggiore

Una ventina delle centinaia di specie della famiglia delle Genzianacee, cresce in Europa. Il nome generico deriva da Gentius, re dell'Illiria del II secolo a.C., che avrebbe fatto conoscere, secondo la laggenda. l'azione benefica di questa pianta.
La genziana maggiore è una delle più belle: è grande e perenne di lenta crescita, tipica dei pascoli di alta montagna, può vivere fino a una sessantina di anni. Fiorisce per la prima volta verso il decimo anno  e produce un altro fusto fiorale ogni 4-8 anni. Questa pianta ha foglie glabre e opposte e vicino ad essa crescono le piante di veratro bianco, Liliacee tossiche, con foglie alterne e pelose sotto; si possono distinguere più facilmente in fioritura perchè il veratro ha fiori bianchi.
Conosciuta nell'antichità, le sue proprietà medicinali sono sempre state sfruttate. La radice viene utilizzata essiccata ed ha energica azione febbrifuga ed è stimolante per la funzione digestiva. E' una pianta protetta.

Attenzione!

non superari mai le dosi e la posologia prescritte.

Nomi comuni della Genziana maggiore

Gensara, Gensana, Inzana, Ansiana, Giansana, Argiansana

Nome scientifico della Genziana maggiore

Gentiana lutea L.

Galleria immagini della Genziana maggiore

Il botanico che ha classificato la Genziana maggiore

Classificazione della Genziana maggiore

Riconoscere la pianta della Genziana maggiore

da 50 cm a 1,30 m. perenne, fusto verde glauco, eretto, semplice, incavato; foglie verdi, opposte, ovali, larghe, inguainanti, a 5-7 nervature convergenti; fiori gialli (giugno-agosto), peduncolati, da 3 a 10 all'ascella delle foglie, corolla divisa in 5-9 lobi stretti, distesi, calice membranoso, stami con antere rosse; capsula ovoidale, che si apre in 2 valve, numerosi i semi alati; ceppo carnoso, radice fittonante, robusta, ramificata, lunga, gialla con scorza grigia, striata longitudinalmente. Odore forte e acre; sapore molto amaro.

Habitat della Genziana maggiore

nei pascoli, zone torbose delle Alpi, degli Appenini e in Sardegna; fino a 2.500 m.

Altre piante nella famiglia delle Genzianacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Escara

Escara: cos'è e come si forma? Scopri i nostri rimedi naturali.  

Alcolismo

Come riconoscere e aiutare un alcolista. Sintomi, cause e rimedi.  

Stitichezza

Stitichezza: combatterla con l'aiuto delle piante e dei cibi benefici.  

Acne

Consigli su come prevenire e curare l'acne giovanile naturalmente.  

Nervosismo

Ecco i nostri consigli per ritrovare l'equilibrio del sistema nervoso.  

Gravidanza

Gravidanza: alimentazione, cure e rimedi naturali.