Cure e rimedi naturali con la Salsapariglia

Salsapariglia
© Photo by Hans Hillewaert

Proprietà naturali della Salsapariglia

depurativo, diuretico, sudorifero.

Parti utilizzate della Salsapariglia

radice.

Elementi estratti dalla pianta della Salsapariglia

glucidi, colina, una saponina, tannino, sali minerali (potassio, calcio).

Cure e rimedi con la pianta della Salsapariglia

Descrizione della pianta della Salsapariglia

Queste piante esotiche sono state importate per necessità di erboristeria. In natura vi sono circa 200 specie del genere Smilax sparse nelle regioni umide e calde della terra. La maggior parte di queste piante sono medicinali. Questa specie, il cui nome scientifico significa ruvida al tatto, ama il caldo e lcresce nelle nostre regioni meridionali abbarbicata ad alberi e ad arbusti.  Si riconosce facilmente per il fusto angoloso munito di spine, per le foglie triancolari con bordo pungente, per i fiori insignificanti che permangono sulla pianta fino al mese di ottobre e per le bacche rosse, che hanno dimensioni di un piccolo pisello e che assomigliano alle bacche del ribes rosso.
Come le specie esotiche, la salsapariglia che vive in Europa, possiede proprietà depurative, diuretiche e sudorifere, però in forma blanda.

Attenzione!

non confondere la radice con quella della brionia o del tamaro.

Nomi comuni della Salsapariglia

Rogo cervino, Smilace spinosa, Barba di magnano, Erba serretta, Rogo acerbone, Sparagi selvaggi, Sausa siciliana

Nome scientifico della Salsapariglia

Smilax aspera L.

Galleria immagini della Salsapariglia

Il botanico che ha classificato la Salsapariglia

Classificazione della Salsapariglia

Riconoscere la pianta della Salsapariglia

da 1 a 2 m. Suffutrice, fusto sarmentoso, a zig-zag, angoloso, dotato di spine; foglie persistenti, picciolate, lucide, a cuore, macchiate di bianco o di nero, bordate da spine, 5-7 nervature, 2 viticci alla base del picciolo; fiori bianco-verdastri (agosto-ottobre), in grappoli di ombrelle, all'ascella delle foglie e all'estremità dei rami, 6 elementi petaloidi, fiori maschili: 6 stami, fiori femminili: ovario a 3 stimmi; bacche rosse, 1-3 semi rotondi, bruni; rizoma legnoso, talvolta molto lungo con radici avventizie e con radici semplici, bianco-grigie o brune. Odore gradevole.

Habitat della Salsapariglia

bordi dei campi coltivati, lungo le siepi, luoghi ombrosi, più diffusa nel meridione e nelle regioni calde lungo il mare; fino a 300 m.

Altre piante nella famiglia delle Liliacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Sete

Scopri quali frutti e quali erbe placano la sete.  

Vescichetta biliare

Gli infusi e i decotti per regolarizzare il fusso biliare  

Raffreddore

I rimedi della nonna per alleviare e guarire il raffreddore  

Influenza

Cercare il benessere con i consigli e i rimedi naturali.  

Malaria

China: antimalarica per eccellenza. Scopri come ridurre la febbre.  

Colorito

Colorito spento? Scopri come ridare luce e vigore alla pelle.