Cure e rimedi naturali con la Robinia

Robinia

Proprietà naturali della Robinia

antispasmodico, colagogo, emolliente, tonico.

Parti utilizzate della Robinia

fiori (maggio-giugno), foglie.

Elementi estratti dalla pianta della Robinia

un glucoside, olio essenziale, un enzima, corpi chetonici, tannino, pigmenti flavonici.

Descrizione della pianta della Robinia

La robinia è pianta originaria dell'America settentrionale e centrale. Diffusasi poi in Europa nel XVII secolo, quando Jean Robin, erborista di Enrico IV di Francia, ricevette dall'America un seme di questa specie e lo piantò. Linneo battezzò l'albero con il nome di Robin. Questa specie, per la vigorosa vegetazione e l'adattamento a molteplici condizioni climatiche, divenne, poi, specie infestante dei boschi di latifoglie decidue. Predilige terreno sciolto ben drenato e, per il suo sviluppatissimo apparato radicale, si impiega nei lavori di consolidamento di scarpate. I fiori, ricchi di nettare, sono invasi dalle api all'epoca della fioritura; il miele d'acacia è ottimo. 
Con i fiori della robinia si preparano deliziose fritelle, sciropi, una gradevola acqua profumata da bagno; si ottiene un vino tonico mettendo a macerare 15-20 g di fiori in 1 litro di vino rosso. Non si devono usare né i semi né la corteccia; le radici sono dolci, ma molto tossiche.

Attenzione!

non adoperare i semi, la corteccia e la radice, se non su precisa indicazione medica; rispettare le dosi.

Nomi comuni della Robinia

Acacia, Falsa acacia, Spina de Noussignor, Parasol, Agàz, Marugon

Nome scientifico della Robinia

Robinia pseudacacia L.

Galleria immagini della Robinia

Il botanico che ha classificato la Robinia

Classificazione della Robinia

Riconoscere la pianta della Robinia

da 10 a 30 m. albero, tronco grossolano, che si ramifica abbastanza in basso, branche distese, corteccia profondamente screpolata, rami lisci; foglie grandi, imparipennate con 9-25 foglioline, intere, molli, con stipole trasformate on 2 spine tra le quali si dissimula la gemma; fiori bianchi (maggio-giugno), in grappoli pendenti, calice a 5 denti, corolla papilonacea; legume bruno, pendulo, glabro, con 10-12 semi duri; radici vigorose, striscianti, con numerosi polloni, dotate di nodosità. Odore penetrante, aromatico; sapore dolce.

Habitat della Robinia

comune in tutta Italia, terreni ricchi e profondi; fino a 700 m.

Altre piante nella famiglia delle Papilionacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Cuore

Le piante possono aiutare il cuore. Scopri come.  

Escara

Escara: cos'è e come si forma? Scopri i nostri rimedi naturali.  

Convalescenza

Le piante medicinali per recuperare le forze dopo una malattia.  

Piaghe

Come guarire dalle piaghe con l'uso delle erbe medicinali.  

Impotenza

Come curare l'impotenza con l'aiuto di cibi benefici, infusi e vini.  

Scottature

Scopri come difendersi dalle scottature con i nostri consigli.