Cure e rimedi con la Consolida maggiore

Cure e rimedi naturali con la Consolida maggiore

Proprietà naturali della Consolida maggiore

astringente, bechico, cicatrizzante, emolliente.

Parti utilizzate della Consolida maggiore

rizoma e radice (primavera o autunno), freschi o essiccati; lavare, raschiare, dividere, far essiccare rapidamente al sole, conservare in recipienti ben chiusi.

Elementi estratti dalla pianta della Consolida maggiore

tannino, mucillagine, olio essenziale, allantoina, glucidi, alcaloide.

Cure e rimedi con la pianta della Consolida maggiore

Descrizione della pianta della Consolida maggiore

La consolida maggiore ha la proprietà di rimarginare le ferite e di risaldare le ossa rotte, non a caso, il nome del genere Symphytum, deriva dal greco symphuò, io riunisco che le veniva attribuito già 2000 a.C. La conferma di questa proprietà, dovuta alla presenza di allantoina, sostanza cicatrizzante celata nel rizoma, avviene nel XX secolo, dalle analisi eseguite da due medici inglesi, A.W. Thitherley e N.G.S. Coppin.
Questa pianta, dai fusti irsuti e angolosi, cresce in zone molto umide, ai margini dei fossi, dei ruscelli, negli acquitrini e nei terreni paludosi.
Il rizoma contiene una mucilagine vischiosa, emolliente, che si adopera fresca o essiccata, in compresse, per lenire i dolori delle scottature e accelerare la cicatrizzazione delle piaghe.

Nomi comuni della Consolida maggiore

Símfito, Borrana selvatica, Erba conferma, Zinzinnici, Oricchi d'asinu, Erba del Cardinale, Regaligo, Boragine selvatica

Nome scientifico della Consolida maggiore

Symphytum officinalis L.

Galleria immagini della Consolida maggiore

Il botanico che ha classificato la Consolida maggiore

Classificazione della Consolida maggiore

Riconoscere la pianta della Consolida maggiore

da 30 a 80 cm. perenne, fusto eretto, robusto, quadrangolare, ramificato; foglie ovali, lungamente decorrenti, spesse, munite di peli ruvidi, quelle basali più grandi; fiori violacei, rosati o giallastri (maggio-luglio), riuniti a grappoli spiralati terminali, pendenti, corolla tbolosa con 5 denti corti, calice a 5 sepali lanceolati; tetrachenio duro, lucido circondato dal calice persistente; ceppo spesso, carnoso, nero in superficie, bianco e vischioso internamente. Odore nullo; sapore dolciastro, appena astringente.

Habitat della Consolida maggiore

fossati e luoghi paludosi; tereni umidi e acquitrinosi; fino a 1500 m.

Altre piante nella famiglia delle Borraginacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Nefrite

Infiammazione del rene? Scopri il potere della zucca.  

Stomaco

I nostri consigli e rimedi naturali per crampi, gastralgie e atonia.  

Ulcera cutanea

Cataplasmi, polveri, olii e tanto altro per un sollievo immediato.  

Mal di montagna

Un disturbo comune. Ecco un valido aiuto dalle erbe medicinali .  

Polmoni e respirazione

Come alleviare i problemi respiratori con i rimedi naturali.  

Dolore

Dolore acuto o cronico? Qual'è la causa e quali sono i rimedi.