Cure e rimedi naturali con il Verbasco

Verbasco

Proprietà naturali del Verbasco

depurativo, diuretico, emolliente, pettorale, rinfrescante, sedativo.

Parti utilizzate del Verbasco

foglie, fiori (luglio-settembre); essiccare al sole per qualche ora, poi all'ombra; conservare al buio.

Elementi estratti dalla pianta del Verbasco

olio essenziale, nucillagine, saponine.

Cure e rimedi con la pianta del Verbasco

Descrizione della pianta del Verbasco

Nonostante il nome di tasso barbasso possa confondere 3 o 4 specie di Verbascum, ciò non porta danno, in quanto le proprietà medicinali sono le stesse. Dall'aspetto di un grosso cero, questa pianta mellifera ha fusto non ramificato ed è guarnito di fiori sulla parte terminale, per un terzo circa della lunghezza totale, e di foglie cotonose alla base.
E' una pianta dalla proprietà bechica ed emolliente, di sicura efficacia. Filtrare scrupolosamente, con una pezza di lino fine, l'infuso, per evitare di ingerire i peli del calice o degli stami, che risulterebbero irritanti per la gola e l'apparato digerente. I fiori fanno parte della famosa tisana dei quattro fiori.

Attenzione!

filtrare accuratamente tutte le preparazioni per eliminare i peli.

Nomi comuni del Verbasco

Tasso barbasso, Caruga, Guaraguasco maggiore, Candela regia, Barbaraschio, Tassu, Cadúmbulu

Nome scientifico del Verbasco

Verbascum thapsus L.

Galleria immagini del Verbasco

Il botanico che ha classificato il Verbasco

Classificazione del Verbasco

Riconoscere la pianta del Verbasco

da 80 cm a 2 m. biennale, fusto solitario, forte e diritto; foglie spesse, a causa di uno strato folto e lanuginoso di peli biancastri, grandi, picciolate, serrate alla base, e che si prolungano ad ala lungo ilfusto; fiori giallo pallido (giugno-novembre), in una grossa spiga compatta, 1 stilo, calice pubescente e persistente, a 5 sepali, corolla caduca a 5 petali in forma di coppa, 5 stami dei quali 3 più corti e pelosi; capsula ovale. Odore gradevole. 

Habitat del Verbasco

comune dal mare alle regioni submontane, nei terreni incolti, ai bordi dei coltivi; fino a 400-500 m.

Altre piante nella famiglia delle Scrofulariacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Cuperosi

Pelle sensibile? Attenzione alla cuperosi. Ecco cosa fare.  

Prurito

Ecco come le piante aiutano ad attenuare il prurito.  

Angoscia

Un valido aiuto dalle piante medicinali per superare paura e ansia..  

Foruncoli

Problemi di foruncoli? Leggi i nostri consigli e rimedi naturali  

Sterilità

Individuarne le cause e contrastarle con le piante medicinali.  

Colesterolo

Diminuisci il colesterolo naturalmente con erbe e piante