Cure e rimedi naturali con il Buon Enrico

Cure e rimedi naturali con il Buon Enrico
© Photo by Enrico Blasutto

Proprietà naturali del Buon Enrico

depurativo, emolliente, lassativo

Parti utilizzate del Buon Enrico

tutta la pianta, a seconda dei casi (maggio-agosto)

Elementi estratti dalla pianta del Buon Enrico

saponine, sali minerali (ferro), vitamina C

Cure e rimedi con la pianta del Buon Enrico

Descrizione della pianta del Buon Enrico

Spesso, in passato, le piante che amavano la vicinanza dell'uomo erano chiamate col nome di enrco. Linneo chiamò buon Enrico questa pianta per onorare Enrico IV di Navarra. 
Il buon Enrico cresce, infatti, vicino a case, malghe e casolari di montagna. Raramente in pianura. In cucina è un valido sostituo dello spinacio: ricco di ferro combatte l'anemia. E' efficace anche come emolliente e lassativo, ma è sconsigliato ai gottosi e coloro che soffrono di reni. 
Come uso esterno si fanno dei cataplasmi con le foglie fresce da applicare sugli ascessi, per accelerarne la maturazione. Il chenopodio bianco, Chenopodium album L., con lunghe foglie dentate e infiorescenze che sembrano cosparse di zucchero glassato, ha proprietà medicinali molto simili a quelle del buon Enrico e può validamente sostituirlo.

Nomi comuni del Buon Enrico

Colubrina, Tutta buona, Spinaccio salvatico, Erba sana, Spinaz salvdech, Caltri Gàsala, Orape

Nome scientifico del Buon Enrico

Chenopodium bonus Henricus L.

Galleria immagini del Buon Enrico

Il botanico che ha classificato il Buon Enrico

Classificazione del Buon Enrico

Riconoscere la pianta del Buon Enrico

da 20 a 60 cm. perenne, fusto verde, glabro, scanalato di bruno e rossastro, foglioso; foglie verdi, grandi, carnose, intere, picciolate, triangolari, con sommità appuntita, base a forma di freccia, margini ondulati, foglie giovani farinose sotto, un poco vischiose; fiori verdastri (maggio-agosto) piccoli, numerosi, in grappoli terminali a forma di spiga conica; frutto che racchiude un seme lucido. Inodore, insapore.

Habitat del Buon Enrico

diffuso un po' ovunque in Italia, esclusa la pianura, in prossimità di abitazioni.

Altre piante nella famiglia delle Chenopodiacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Raucedine

Come curarla con sciroppi, tinture, infusi alle erbe medicinali.  

Palpitazioni

Fastidiose, dolorose, provocano ansia: l'utilità delle piante sedative  

Morbillo

Le piante medicinali che agiscono sull'eruzione cutanea.  

Fegato

Mantenere un fegato sano con le piante medicinali. Funzioni e cure.  

Tabagismo

Combatti il tabagismo con l'uso di piante officinali.  

Sciatica

Cause, sintomi e rimedi naturali per eliminare l'infiammazione.