Consigli, cure e rimedi naturali per l'intestino

Rimedi per l'intestino

Esistono piante specifiche per i distrubi intestinali come sitichezza, coliche, diarrea, meteorismo, spasmi e parassitosi; per la cura fitoterapica di tali distrubi si rimanda alle relative voci. Di seguito si indicano solo le piante che esercitano un'azione purgativa e quelle che possono aiutare l'evaculazione, sempre difficile, di un oggetto ingerito per sbaglio come può succedere ai bambini.

Consigli, cure e rimedi naturali per uso interno

 

Per purgarsi. Da utilizzare solo eccezionalmente e mai senza il consiglio del medico.

  • Decotto di cartamo: bollire 10 g di semi in 1 litro d'acqua per 10 min; bere 1 bicchiere a digiuno;
  • Infuso di graziola: 15 g di pianta essiccata in 1 litro d'acqua bollente; 1 tazza;
  • Decotto di mercorella: bollire 20 g di foglie in 1 litro d'acqua per 5 min; bere 3 tazze.

Per rendere innocuo un oggetto (es. una vite, una spilla di sicurezza chiusa) ingerito e facilitarne l'evacuazione.

  • Cuocere molto bene degli asparagi, mangiarne una buona quantità, soprattutto della parte filamentosa; le fibre avviluppano l'oggetto ingerito facilitandone l'evacuazione.

Articoli correlati

Erbe e piante officinali

Cure e rimedi naturali con le erbe

Colibacillosi

Cos'è la colibacillosi? Alcuni consigli con le erbe medicinali.  

Digestione

Cattiva digestione? La soluzione con l'aiuto delle piante  

Depressione

Depressione: sintomi, cause e cure. I consigli e i rimedi naturali.  

Raffreddore

I rimedi della nonna per alleviare e guarire il raffreddore  

Parto

I consigli per affrontare al meglio il momento del parto e subito dopo  

Artritismo

Cos'è l'artritismo e perche si manifesta? Le cure con frutta e verdura