Cure e rimedi naturali con il Psillio

Psillio
© Photo by Krzysztof Ziarnek

Proprietà naturali del Psillio

emolliente, lassativo.

Parti utilizzate del Psillio

semi (autunno); conservare in cartocci di carta al riparo dall'umidità.

Elementi estratti dalla pianta del Psillio

mucillagine, olio fisso.

Descrizione della pianta del Psillio

Il Psillio si differenzia dalla piantaggine per la presenza di un fusto fogliato per tutta la lunghezza, terminante in gracili spighe con fiori bianchi. Cresce inluoghi aridi, sabbiosi e tra le rovine. I semi sono lucidi, minuscoli, di color bruno: da loro aspetto è stato coniato il nome della specie psyllium, derivato dal greco psylla, pulce.
L'azione benefica della mucillagine, contenuta nei semi, regolarizza le funzioni intestinali; macerati nell'acqua forniscono una lozione emolliente per gli occhi stanchi di colore scuro; per gli occhi chiari è preferibile il fiordaliso. Mescolati con altri semi costituiscono un ottimo becchime per gli uccelli da voliera.
Per esigenze farmaceutiche, questa pianta viene coltivata su vaste estensioni di terreno. Si usava anche estrarne un appretto per la mussola. Le foglie tenere e fresche venivano cunsumate in insalata, mescolate al tarassaco, per la loro azione depurativa.

Nomi comuni del Psillio

Plantago afra, Erba delle pulci, Sillo, Erba polsa, Semensine, Erba dal pols, Tomacchi, Pisillina, Erba de púlighe

Nome scientifico del Psillio

Plantago psyllium L.

Il botanico che ha classificato il Psillio

Classificazione del Psillio

Riconoscere la pianta del Psillio

da 10 a 30 cm. annuale, fusto erbaceo, eretto o scendente, foglioso, peloso, poco ramificato; foglie sessili opposte o verticillate a 3, piatte, pelose, glandulose; fiori biancastri (aprile-luglio), piccoli, in spighe globulose, peduncolate con brattee corte, calice a sepali uguali, corolla a tubo rugoso trasversalmente; pisside che si apre con una fenditura circolare e che racchiude 2 semi lucidi, bruni, lisci, segnati sopra da una linea mediana chiara e longitudinale, biancastra e compressa sulla parte opposta; radice gracile.

Habitat del Psillio

radure, luoghi erbosi, suoli arenacei, relativamente diffuso in Italia vicino ai mari Tirreno e Adriatico dalle Marche verso sud.

Altre piante nella famiglia delle Plantaginacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Reni

Per chi soffre di problemi ai reni, ecco come risolverli con le piante  

Memoria

Perdita di memoria? Ecco come fare con i rimedi naturali.  

Appetito

Come regolare l'appetito con le erbe medicinali  

Diarrea

Come curare la diarrea con i consigli e i rimedi naturali.  

Denti

Un bel sorriso dipende dalla cura dei denti. Ecco i rimedi naturali.  

Dolore

Dolore acuto o cronico? Qual'è la causa e quali sono i rimedi.