Cure e rimedi naturali con il Cartamo

Cure e rimedi naturali con il Cartamo

Proprietà naturali del Cartamo

ipocolesterolemizzanti, coagulanti

Parti utilizzate del Cartamo

foglie, fiori (luglio-settembre), semi (ottobre).

Elementi estratti dalla pianta del Cartamo

glucidi, lipidi, protidi, cellulosa, enzima coagulante del latte (semi), vitamina C (foglie), due sostanze coloranti, di cui la cartamina o rosso vegetale (fiori).

Cure e rimedi con la pianta del Cartamo

Descrizione della pianta del Cartamo

Il cartamo ha origini orientali e il suo nome deriva dall'arabo kurthum, a sua volta derivato dall'ebraico kartami, tingere, ed è il nome generico di una pianta tintoria (usata in tintoria). Questa specie di cardo, con fiori giallo-arancione circondati da brattee, ha sostanze coloranti. Oggi con l'arrivo dei coloranti chimici, questa pianta è sempre più trascurata. Nel cartamo sono presenti due sostanze coloranti, una gialla solubile in acqua e una rossa solubile in alcol. La cartamina, detta rosso vegetale, è, ancora oggi, usata dai pittori e, in Algeria, viene usata per preparare cosmetici.
I pappagalli sono ghiotti dei semi amari del cartamo. Le foglie e i semi possono far cagliare il latte perchè contengono uno speciale enzima. Nell'Italia settentrionale questa pianta è coltivata come sostituzione dello zafferano, anche se di qualità inferiore (il suo sapore è più debole) e per produrre olio di semi
E' una pianta molto rara allo stato spontaneo.

Nome scientifico del Cartamo

Carthamus tinctorius L.

Nomi comuni del Cartamo

Zafferanone, Cartamo officinale, Zafferano bastardo, Safranùn, Zafràn, Urfaru, Usciuru, Zafferano matto, Grougo

Galleria immagini del Cartamo

Il botanico che ha classificato il Cartamo

Classificazione del Cartamo

Riconoscere la pianta del Cartamo

da 10 a 60 cm. annuale, fusto glabro, ramificato; foglie oblunghe dentate, spinose, sessili, leggermente inguuainanti; reticolo di nervature visibile sulla lamina inferiore della foglia; grandi capolini solitari giallo-arancione (luglio-settembre), contornati da numerose brattee che terminano con appendici cigliate; achenio sormontato da scagliette. Sapore amaro.

Habitat del Cartamo

Italia settentrionale, nei piccoli orti; qualche pianta sfuggita alle colture potrebbe naturalizzarsi e perpetuarsi allo stato spontaneo.

Altre piante nella famiglia delle Composite

Cure e rimedi naturali con le erbe

Morsicature

In attesa del medico, un sollievo dalle piante con i rimedi naturali.  

Fototipi

Individua a quale fototipo appartieni per abbronzarti correttamente  

Palpitazioni

Fastidiose, dolorose, provocano ansia: l'utilità delle piante sedative  

Artritismo

Cos'è l'artritismo e perche si manifesta? Le cure con frutta e verdura  

Invecchiamento

Invecchiare bene con le erbe medicinali e un'alimentazione sana.  

Flebite

Cos'è la flebite? Come si manifesta? Cause e sintomi della flebite.