Cure e rimedi naturali con la Margheritina

Cure e rimedi naturali con la Margheritina

Proprietà naturali della Margheritina

antinfiammatorio, depurativo, diuretico, espettorane, sudorifero, tonico, vulnerario.

Parti utilizzate della Margheritina

foglie, fiori (tutto l'anno); essiccare all'ombra.

Elementi estratti dalla pianta della Margheritina

una saponina, olio essenzile, tannino, mucillagine, un principio amaro, acidi organici, resina

Cure e rimedi con la pianta della Margheritina

Descrizione della pianta della Margheritina

Piccola, presente un po' ovunque, sia ad alte quote sia nei prati di pianura, la margheritina fiorisce a Pasqua e anche prima e, praticamente, tutto l'anno. Nonostante la piccola taglia e il suo aspetto fragile, resiste anche a basse temperature, fino a -17° C. Durante la notte, quando il cielo è nuvoloso o piove, i capolini si inclinano e si richiudono; di giorno seguono il cordo del sole orientando i capolini bianchi e gialli verso di esso. Il suo nome generico deriva de bellis, elegante, bello; perennis, perenne. Da questa specie spontanea l'uomo ha selezionato molte varietà con capolini di colore diverso, anche enormi, doppi. E' conosciuta fin dal Rinascimento per le sue proprietà medicinali; fiori e foglie fresche, triturate, leniscono i dolori di contusioni e distorsioni. La medicina omeopatica usa una tintura, estratta dalla pianta fiorita, per la sua azione tonica sui vasi sanguigni. La margheritina viene mescolata col tarassaco e con la fumaria per curare l'atonia del fegato. Un té di margheritina, bevuto tre volte al giorno, lontano dai pasti, è un ottimo ricostituente per i bambini magri.

Nomi comuni della Margheritina

Pratolina, Belligiurni, Primu fiore, Campomillo servaggio, Munachieddu

Nome scientifico della Margheritina

Bellis perennis L.

Galleria immagini della Margheritina

Il botanico che ha classificato la Margheritina

Classificazione della Margheritina

Riconoscere la pianta della Margheritina

da 4 a 20 cm. perenne, fusto sotterraneo; foglie a rosetta basale, picciolate, larghe, spatolate, poco e brevemente dentate, a peli corti, una sola nervatura visibile; fiori gialli e bianco-rosati (quasi tutto l'anno), in capolini solitari, gamopetali, ricettacolo conico di fiori tubolosi gialli, contornato da ligule bianche, rosate sotto, involucro a brattee ottuse su 2 ranghi; achenio ovale secco, marginato, senza piumetto, quello periferico finemente pubescente; ceppo tronco, perenne, con niumerosi ricacci. Odore nullo; sapore dolciastro che diventa poi amaro.

Habitat della Margheritina

prati e tererni incolti, margini dei viottoli; fino a 2.400 m. 

Altre piante nella famiglia delle Composite

Cure e rimedi naturali con le erbe

Asma

Asma: consigli pratici e rimedi naturali per prevenirla e curarla  

Febbre

Febbre? Un valido aiuto dalle piante con i rimedi naturali.  

Cellulite

Combattere la cellulite si può. Scopri come fare.  

Cistite

Cistite: i rimedi giusti per un disturbo doloroso e fastidioso  

Urea

Cos'è l'urea? Come si cura? I segreti per eliminarla con le piante.  

Diuresi

Diuresi: cura, alimentazione e rimedi naturali