Cure e rimedi naturali con il Piede di gatto

Cure e rimedi naturali con il Piede di gatto

Proprietà naturali del Piede di gatto

antisettico, bechico, colagogo, emolliente, espettorante, febbrifugo, vulnerario.

Parti utilizzate del Piede di gatto

capolini femminili essiccati (maggio-luglio); essiccare rapidamente all'ombra a strati sottili.

Elementi estratti dalla pianta del Piede di gatto

tannino, resina, mucillagine, nitrato di potassio.

Descrizione della pianta del Piede di gatto

Queste piante molto graziose fanno parte della flora alpina protetta. Il nome popolare bambagia selvatica si addice bene a questa piccola pianta morbida, e dai morbidi cuscinetti rosa, formati dai capolini, deriva il nome piede di gatto. A volte nello stesso gruppo di piante sono presenti capolini femminili rosei o biancastri, mentre i capolini maschili sono sempre dotati di brattee bianche e sono raramente usati in farmacopea. 
Questa pianta non è reputata molto attiva e alcuni la considerano priva di prorpietà. Si può affermare che ha virtù terapeutiche: è emolliente, calmane, lenitiva e coadiuvante delle funzioni digestive. Si adoperano solo i capolini rosei (femminili) che entrano anche nella composizione della tisana dei quattro fiori. Nella farmacopea ufficiale italiana i fiori sono denominati Antennariae flores.

Nomi comuni del Piede di gatto

Bambagia selvatica, Pilosella, Ispidula, Piotta de gattu, Genepi minur

Nome scientifico del Piede di gatto

Antennaria dioica (L.) Gaertn.

Galleria immagini del Piede di gatto

I botanici che hanno classificato il Piede di gatto

Classificazione del Piede di gatto

Riconoscere la pianta del Piede di gatto

da 5 a 20 cm. perenne, fusto fiorale semplice, eretto, foglioso; numerose foglie a rosetta basale, spatolate, verde-biancastre sopra, lanose, grigiastre sotto, a bordi cigliati, quelle caulinari lanceolate, aderenti al fusto; fiori (maggio-luglio), in capolini, dioici, con brattee bianche, obovali in quelli maschili; brattee rosa e lanceolate in quelli femminili; achenio glabro, lisciio, con 1 piumetto setoso; ceppo stolonifero, che emette ricacci estesi, tappezzanti (maggio-luglio). Odore  nullo; sapore nullo.

Habitat del Piede di gatto

zone erbose e boschive delle regioni montane e submontane non più a sud delgi Appenini del centro Italia; dai 500 ai 2.800 m. 

Altre piante nella famiglia delle Composite

Cure e rimedi naturali con le erbe

Orzaiolo

I nostri consigli per ovviare a questo piccolo disturbo.  

Eritema

Arrossamenti, irritazione. Dalle piante lozioni e pediluvio scozzese.  

Orecchie

Orecchio tappato, dolore: ecco i rimedi naturali.  

Macchie cutanee

Attenuare le macchie cutanee si può: segui i nostri consigli.  

Laringite

Dalla natura le erbe medicinali per curare questo disturbo.  

Diuresi

Diuresi: cura, alimentazione e rimedi naturali