Cure e rimedi naturali con il Tanaceto

Cure e rimedi naturali con il Tanaceto

Proprietà naturali del Tanaceto

digestivo, emmenagogo, insetticida, rinfrescante, vermifugo.

Parti utilizzate del Tanaceto

sommità fiorite, semi.

Elementi estratti dalla pianta del Tanaceto

olio essenziale, ricco di tujone, lipidi, acido citrico, butirrico, ossalico, tannino, resina, vitamina C, manganese.

Cure e rimedi con la pianta del Tanaceto

Descrizione della pianta del Tanaceto

Il tanaceto è una pianta facile da coltivare nei giardini; con qualche ceppo da trapiantare alla fine dell'inverno o qualche seme da interrare in primavera, in breve tempo, si sviluppa vigorosamente con le sue foglie molto verdi e le sommità dei fusti fiorite di giallo oro. Facendolo essiccare in piccoli mazzi sospesi è utile contro le mosche, nei guardaroba e negli armadi contro le tarme, sotto i materassi e nella cuccia del cane contro le pulci. In cucina si può utilizzare come spezia mettendone un pizzico nelle frittate e nelle focacce. E' anche un'ottima pianta medicinale; l'infuso dei suoi capolini facilita la digestione e, in attesa di andare dal dentista, uno sciaquo di tanaceto può servire da temporaneo, efficace calmante.

Attenzione!

rispettare scrupolosamente le dosi.

Nomi comuni del Tanaceto

Erba amara, Erba della primavera, Erba vermiculare, Atanasia, Cresporinna selvatica, Erba pennina

Nome scientifico del Tanaceto

Tanacetum vulgare L.

Galleria immagini del Tanaceto

Il botanico che ha classificato il Tanaceto

Classificazione del Tanaceto

Riconoscere la pianta del Tanaceto

da 60 cm a 1,20 m. perenne, gruppo di numerosi fusti, ramificati, angolosi, cavi, fogliosi; foglie alterne, glabre, punteggiate, profondamente incise in segmenti dentati, le foglie caulinari un poco inguainanti con piccole orecchiette; fiori giallo oro (luglio-settembre), in grossi capolini peduncolati, con involucro coriaceo, in corimbi folti e compatti, eretti, i fiori tutti tubolosi, quelli esterni senza stami; achenio allungato, costoluto, senza piumetto; ceppo obliquo e ramificato. odore forte; sapore aromatico, molto amaro.

Habitat del Tanaceto

terreni freschi incolti, abbastanza diffuso nell'Italia settentrionale, meno nel meridione e nel centro; fino a 1.200-1.400 m.

Altre piante nella famiglia delle Composite

Cure e rimedi naturali con le erbe

Diuresi

Diuresi: cura, alimentazione e rimedi naturali  

Occhi

Le piante per mantenere bellezza e trasparenza dello sguardo.  

Alitosi

I consigli per un alito sempre fresco con l'aiuto della natura.  

Vomito

Cosa fare in caso di malessere? Ecco i rimedi naturali.  

Emorragie

Emorragia gastrica, uterina, ferite sanguinanti. I rimedi naturali.  

Digestione

Cattiva digestione? La soluzione con l'aiuto delle piante