Cure e rimedi naturali con la Saponaria

Cure e rimedi naturali con la Saponaria
© Photo by Joan Simon

Proprietà naturali della Saponaria

coleretico, depurativo, diuretico, sudorifero, tonico.

Parti utilizzate della Saponaria

fusto con foglie (prima della fioritura); rizoma (autunno), radice; lavare, tagliare, essiccare al forno.

Elementi estratti dalla pianta della Saponaria

saponine, resina, vitamina C.

Cure e rimedi con la pianta della Saponaria

Descrizione della pianta della Saponaria

La saponaria, da sempre coltivata nei giardini dell'arco mediterraneo, è poi sfuggita alla coltura, crescendo nelle aree sabbiose e sassose, lungo i fossi, lungo i corsi d'acqua e i sentieri invadendo tutta l'Europa temperata. 
Ha fiori bellissimi, di colore rosa, che impallidiscono quando la fioritura avviene all'ombra. Il ciclo vegetativo della saponaria si conclude in ottobre, quando terminata la fioritura, tutta la pianta sparisce; ed è proprio in questo periodo il momento migliore per raccolgiere il rizoma, usato dagli antichi, che non conoscevano ancora il saone, per sgrassare la lana. In medicina si usa il rizoma dopo averlo essiccato. La saponaria è depurativa, tonica, riattiva le funzioni del fegato pigro, dona un bel colorito. Si prepara anche un infuso mescolando alla saponaria foglie di crescione e di centaurea minore. Per lavare i capelli particolarmente fragili, bisogna lavarli con acqua saponosa, ottenuta facendo bollire la pianta.

Attenzione!

non lasciar macerare nell'acqua, preparare rapidamente e utilizzare subito.

Nomi comuni della Saponaria

Condizi, Savonea, Saunaria, Savonada, Sapunèira, Sapuneddu, Sabonaria, Garofalo a mazzetti, Giasmin matt

Nome scientifico della Saponaria

Saponaria officinalis L.

Galleria immagini della Saponaria

Il botanico che ha classificato la Saponaria

Classificazione della Saponaria

Riconoscere la pianta della Saponaria

da 30 a 60 cm. Erba perenne, numerosi fusti eretti, cilindrici, gonfi ai nodi, robusti, rossastri; foglie glabre, sessili, verde tenero, grandi, ovali e lanceolate, con 3-5 nervature; fiori rosa pallido (giugno-settembre), grandi, peduncolati, in cime folte, calice a tubo, 5 denti, 5 petali a linguetta, 10 stami, 2 stili; capsula oblunga che si apre in 4 fenditure, numerosi semi bruni; rizoma prolifico, strisciante, bruno-rossastro, giallo al taglio. Odore gradevole (fiori); sapore amaro, aspro.

Habitat della Saponaria

prati, in tutta Italia; fino a 1.600 m.

Altre piante nella famiglia delle Cariofillacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Influenza

Cercare il benessere con i consigli e i rimedi naturali.  

Impotenza

Come curare l'impotenza con l'aiuto di cibi benefici, infusi e vini.  

Sciatica

Cause, sintomi e rimedi naturali per eliminare l'infiammazione.  

Diarrea

Come curare la diarrea con i consigli e i rimedi naturali.  

Irritabilità

Nervosismo? Scopri come alleviare le tensioni con la camomilla.  

Alitosi

I consigli per un alito sempre fresco con l'aiuto della natura.