Cure e rimedi naturali con la Piantaggine

Piantaggine

Proprietà naturali della Piantaggine

astringente, cicatrizzante, depurativo, diuretico, emolliente, espettorante, risolvente.

Parti utilizzate della Piantaggine

succo fresco, pianta inera, foglie (primavera alla fioritura), radici (tutto l'anno), semi maturi in tempo asciutto; essiccare rapidamente al sole o in forno tiepido per evitare l'annerimento.

Elementi estratti dalla pianta della Piantaggine

mucillagine, tannino, sali minerali, glucidi.

Cure e rimedi con la pianta della Piantaggine

Descrizione della pianta della Piantaggine

Difussisima in Italia nei terreni aridi e nei campi coltivati, la piantaggine è considerata un'erba infestante. Vi sono tre specie di piantaggine: quella maggiore, la piantaggine femmina e quella intermedia.
Già nell'antichità erano considerate preziose sia per uso interno sia per uso esterno. Il succo delle foglie della piantaggine si usa come collirio per gli occhi affaticati; altra utilizzazione tradizionale, ma non riconosciuta dagli specialisti, è quella di imbottire il canale auricolare con le radici grattugiate di questa pianta, per alleviare il mal di denti. Le foglie si raccolgono 10 mesi l'anno e si utilizzano fresche in insalata o cotte nelle minestre, oppure essiccate per scopi medicinali. I semi ben maturi e asciutti sono il cibo preferito degli uccelli in gabbia.

Attenzione!

ricordarsi che il polline delle piantaggini è uno degli agenti di pollinosi più diffuso.

Nomi comuni della Piantaggine

a) Piantaggine maggiore, sette nervi
b) Piantaggine femmina, Lingua d'oca
c) Piantaggine intermedia, Petacciola pelosa

Nome scientifico della Piantaggine

a) Plantago major L.
b) Plantago lanceolata L.
c) Plantago media L.

Il botanico che ha classificato la Piantaggine

Classificazione della Piantaggine

Riconoscere la pianta della Piantaggine

da 10 a 60 cm. Tre specie perenni; stelo fiorale sporgente sopra le foglie; foglie nervate alla base; fiori in spiga (aprile-novembre). Odore nullo. 
a) Piantaggine maggiore: foglie spesse con piccioli lunghi a rosetta; corolla grigiastra, rossastra; b) Piantaggine femmina: foglie lanceolate, piocciolate, gracili; corolla biancastra;
c) Piantaggine intermedia: foglie ovali con piccioli corti, a rosetta; corolla bianca.

Habitat della Piantaggine

dal mare alle montagne, prati asciutti, lungo i viottoli, terreni aridi e campi coltivati; fino a 2.000 m.

Altre piante nella famiglia delle Plantaginacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Influenza

Cercare il benessere con i consigli e i rimedi naturali.  

Congiuntivite

Bruciore, prurito, arrossamenti. Ecco come curare la congiuntivite.  

Astenia

Cos'è? Qual'è la causa? I trattamenti naturali e i nostri consigli  

Piedi

Piedi affaticati, doloranti, freddi e umidi. Ecco come fare.  

Scabbia

Pomate e decotti per sconfiggere l'acaro della scabbia: l'aracnide.  

Convalescenza

Le piante medicinali per recuperare le forze dopo una malattia.