Cure e rimedi naturali con la Calcitrapa

 Cure e rimedi naturali con la Calcitrapa
© Photo by Philmarin

Proprietà naturali della Calcitrapa

foglie e fiori: apperitivi, febbrifughi, tonici, vulnerari; radice e frutti: diuretici.

Parti utilizzate della Calcitrapa

folgie, fiori, frutti, succo (agosto-settembre), radici.

Elementi estratti dalla pianta della Calcitrapa

principi amari, resina, gomma, potassio

Cure e rimedi con la pianta della Calcitrapa

Descrizione della pianta della Calcitrapa

Il nome dialettale, comune a più piante di diverse specie, può facilmente ingannare, confemrando ancora una volta che l'unico modo certo per riconoscerle è la nomenclatura scientifica (che è universale).
Pianta è infestante dei terreni incolti e per questo non molto apprezzata dai coltivatori. Ha capolini rosati e con forti e lunghe spine che possono pungere. Vive almeno due anni ed è utilizzata in diversi modi: per la sua radice che insieme con le scaglie dell'involucro è commestibile, per le sue foglie e i suoi fiori medicinali, con proprietà febbrifughe e toniche e anche per i suoi semi diuretici.
In Italia non è molto usata. Nell'infuso fatto con le foglie di calcitrapa spesso si aggiungono foglie di angelica, di assenziio oppure corteccia di salice bianco. Un buon diuretico si ottiene mettendo a macerare 4 g di semi in 1 litro di vino bianco.

Nomi comuni della Calcitrapa

Cardo stellato, Calcatreppola, spina alba, Spinnuin, Bugnèga, Cadàtulu, Lucia, Ippofesto

Nome scientifico della Calcitrapa

Centaurea calcitrapa L.

Galleria immagini della Calcitrapa

Il botanico che ha classificato la Calcitrapa

Classificazione della Calcitrapa

Riconoscere la pianta della Calcitrapa

da 20 a 50 cm. biennale, fusto rigido e forte, molto ramificato dalla base; foglie verde-grigio, un poco pelose, molli, rugose, pennatosette; fiori rosa-violacei (agosto-settembre), tubolari, raccolti in piccoli capolini, subsessili, solitari, numerosi, disposti a pannocchia fogliosa; brattee dell'involucro dotate di lunghe e forti spine gialle canaliculate e di 4-6 spinule; achenio biancastro senza pappo, segnato da brevi linee nere; radice robusta e fittonante. Sapore amaro ( ifiori e le foglie), radice dolciastra.

Habitat della Calcitrapa

pianta infestante diffusa un pò ovunque nei terreni calcarei, più rara nei terreni silicei; fino a 1.000 m.

Altre piante nella famiglia delle Composite

Cure e rimedi naturali con le erbe

Albuminuria

Presenza di albumina nelle urine? I nostri consigli per curarla.  

Parto

I consigli per affrontare al meglio il momento del parto e subito dopo  

Voce

Proteggi la voce con i preparati alle erbe medicinali.  

Memoria

Perdita di memoria? Ecco come fare con i rimedi naturali.  

Scabbia

Pomate e decotti per sconfiggere l'acaro della scabbia: l'aracnide.  

Tabagismo

Combatti il tabagismo con l'uso di piante officinali.