Cure e rimedi naturali con l'Asperula

Asperula

Proprietà naturali dell'Asperula

antisettico, colagogo, depurativo, diuretico, sedativo, tonico, vulnerario.

Parti utilizzate dell'Asperula

Pianta intera (all'inizio della fioritura), esclusa la radice; sospesa a mazzi annerisce con l'essicamento.

Elementi estratti dalla pianta dell'Asperula

cumarine, lipidi, vitamina C (foglie) pigmenti.

Cure e rimedi con la pianta dell'Asperula

Descrizione della pianta dell'Asperula

Molto graziosa, l'asperula cresce nei sottoboschi di faggio ed è considerata nobile. Nel XVIII secolo, il re di Polonia, Stanislao Leczinski, affermava che la sua ottima salute e robustezza era dovuta alla semplice abitudine di bere ogni mattina una tazza di tè di asperula. In Alsazia, in Belgio, in Germania, la pianta intera macerata fornisce, tuttora, nel mese di maggio, un vino apprezzato per le proprietà toniche e digestive. E' un rimedio insostituibile per le cure primaverili disintossicanti: infatti se mescolate con foglie di menta e di farfara, le foglie di asperula aiutano i fumatori  dalla disintossicazione da tabagismo.
Nei boschi l'apserula è poco profumata; con l'essicamento si sviluppa il suo delicato aroma. Mescolata con il foraggio, questa pianta conferisce al latte delle mucche un gusto delizioso. 
Fin dai secoli passati, viene utilizzata in mazzi, per purificare l'aria delle camere, a profumare la biancheria e ad allontanare gli insetti.
Le sue foglie, opposte, formano stelle a sei, otto punte. Se si passa un dito lungo il margine delle foglie o sopra la nervatura centrale si sente un leggero rilievo. Ha piccoli fiori bianchi, riuniti in crombi,  a forma di campannelline.

Nomi comuni dell'Asperula

Stellina odorosa, Perla, Gletto, Rozzoela, Aspiredda odorata

Nome scientifico dell'Asperula

Asperula odorata L.

Galleria immagini dell'Asperula

Il botanico che ha classificato l'Asperula

Classificazione dell'Asperula

Riconoscere la pianta dell'Asperula

da 10 a 30 cm. perenne, fusti eretti, semplici, quadrangolari, lisci con un anello di peli sotto i verticilli; foglie verde scuro, lanceolate, acute, glabre, verticillate a 6-8; i fiori bianchi (aprile-giugno), piccoli, in corimbi terminali, a tubo corto a 4 lobi: frutto formato da 2 carpelli globosi, aderenti, ricoperti di setole uncinate ispide; rizoma esile e strisciante tra le foglie semidecomposte del bosco. Odore gradevole; sapore gradevole ma amaro.

Habitat dell'Asperula

nei boschi freschi di montagna, dove talvolta è molto diffusa tanto da formare dei tappeti, nelle faggete, fino a 1.600m

Altre piante nella famiglia delle Rubiacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Piedi

Piedi affaticati, doloranti, freddi e umidi. Ecco come fare.  

Cistite

Cistite: i rimedi giusti per un disturbo doloroso e fastidioso  

Irritabilità

Nervosismo? Scopri come alleviare le tensioni con la camomilla.  

Reni

Per chi soffre di problemi ai reni, ecco come risolverli con le piante  

Congiuntivite

Bruciore, prurito, arrossamenti. Ecco come curare la congiuntivite.  

Impetigine

Come curare l'impetigine con i consigli e i rimedi naturali.