Cure e rimedi naturali con la Felce maschio

Felce maschio

Proprietà naturali della Felce maschio

antiparassitario, detergente, vermifugo.

Parti utilizzate della Felce maschio

rizoma, foglie (tutto l'anno per uso immediato, in autunno per la conservazione), da pulire senza usare acqua, essiccare all'ombra, in luogo molto aerato.

Elementi estratti dalla pianta della Felce maschio

filicina.

Cure e rimedi con la pianta della Felce maschio

Descrizione della pianta della Felce maschio

Le denominazioni felce maschio e felce femmina sono improprie però si riferiscono all'aspetto di queste felci; la felce maschio ha fronde lunghe, forti, mentre la felce femmina ha fronde più fini ed eleganti.
Il ciclo di riproduzione avviene in due fasi successive ed è comune a tutte le felci. Quando in primavera dai germogli a ricciolo, a livello del terreno, si sviluppano, in poche settimane, ciuffi di fronde imponenti, si noteranno sul rovescio di esse, su ogni lobo, a lato della nervatura centrale, 8-10 sori che contengono gli sporangi, in cui si producono le spore che assicurano la riproduzione. Verso la fine dell'estate la membtrana degli sporangi avvizzisce, questi si aprono e migliaia di spore vengono disseminate sul terreno. Se le condizioni sono favorevoli, la spora darà origine a una plantula, portatrice di elementi sessuati, idonei a dar vita a una nuova felce. 
Questa pianta, fin dai tempi più remoti, è usata come antiparassitario, perchè contiene una sostanza che intossica e paralizza la tenia.

Attenzione!

Non somministrare ai bambini; rispettare scrupolosamente le dosi; non ingerire alcolici durante il trattamento.

Nomi comuni della Felce maschio

Felis, Bronzela, Felesc masc, Ulsa mascia, Felgia, Filicia, Filighe maschiu, Filici masculo

Nome scientifico della Felce maschio

Dryopteris filix-mas (L.) Schott

Galleria immagini della Felce maschio

I botanici che hanno classificato la Felce maschio

Classificazione della Felce maschio

Riconoscere la pianta della Felce maschio

da 1 a 1,40 m. perenne, fronde lunghe, che raggiungono un metro e più, a ciuffi, durante il primo stadio vegetativo ripiegate a ricciolo, divise 2 volte in pinnule ottuse, poco dentate, lanceolate, terminanti a punta; sori (giugno-settembre), sulla pagina inferiore, disposti a 2 ranghi, vicino alla nervatura; ceppo, rizoma brunastro, biancastro all'interno, orizzontale, spesso, da cui si dipartono radici nere. Odore caratteristico.

Habitat della Felce maschio

nei boschi, nelle vallette, in zone ombrose e nei terreni umidi e freschi; fino a 1.600 m.

Altre piante nella famiglia delle Polipodiacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Distorsioni

Cosa fare in caso di distorsione. Ecco i rimedi naturali  

Gozzo

qui inserire un breve testo, min 50 e max 70 caratteri nella pagina.  

Frigidità

Frigidità: cos'è? Infusi e decotti con le erbe medicinali.  

Lombaggine

Dolori lombari, scopri come attenuarli con cataplasmi e decotti.  

Nervosismo

Ecco i nostri consigli per ritrovare l'equilibrio del sistema nervoso.  

Vomito

Cosa fare in caso di malessere? Ecco i rimedi naturali.