Cure e rimedi naturali con l'Ippocastano

Ippocastano

Proprietà naturali dell'Ippocastano

antiemorragico, antifiammatorio, astringente, vaso-costrittore.

Parti utilizzate dell'Ippocastano

corteccia, semi (castagne-ottobre); essiccare al sole.

Elementi estratti dalla pianta dell'Ippocastano

tannino, saponine, glucosidi cumarinici, flavonoidi.

Cure e rimedi con la pianta dell'Ippocastano

Descrizione della pianta dell'Ippocastano

Nonostante venga anche chiamato col nome comune castagno d'India, questo albero è originario dei monti della Penisola Balcanica. Introdotto in Europa nel XVII secolo, da Costantinopoli, nel giro di pochi anni era molto usata dai giardinieri e dai privati. Non è una pianta longeva ma si possono trovare, eccezionalmente, esemplari di oltre 250 anni. 
Il nome popolare di castagna equina è una traduzione del nome della specia hippocastanum; infatti, i Turchi somministravano le castagne d'India ai cavalli affetti da bolsaggine. Le castagne sono ricche di amido, se ne estrae un olio da illuminazione e un alcol,  ma non sono commestibili a causa del loro sapore amaro. Vengono mangiate dai maiali, dalle capre e a volte anche dai pesci. Con una speciale lavorazione si toglie il gusto amaro e si ricava, dalle castagne, una fecola nutriente e molto gradevole. Questa farina, macinata, rende la pelle brillante; con la polpa si fa il sapone; la polvere, mescolata alle piante, fa sparire i lombrichi.

Nomi comuni dell'Ippocastano

Marrone d'India, Castagna amara, Castagno d'India, Marron amar, Gastagna equina

Nome scientifico dell'Ippocastano

Aesculus hippocastanum L.

Galleria immagini dell'Ippocastano

Il botanico che ha classificato l'Ippocastano

Classificazione dell'Ippocastano

Riconoscere la pianta l'Ippocastano

da 10 a 30 m. albero con chioma regolare; tronco piuttosto corto, spesso contorto, branche principali in preavalenza orizzontali; foglie opposte, con lungo picciolo ruvido, palmare a 5-7 foglioline ineguali e dentate; fiori bianchi macchiate di giallo e di rosso (aprile-maggio), grandi, in grappoli composti, conici, rivolti verso l'alto, calice a 5 denti ineguali, corolla con 4 petali ineguali ondulati, 7 stami e 1 stilo sporgente, ovario a 3 logge; capsula con guscio spinoso che si apre in 3 valve, contenente 2-3 castagne. Sapore amare (le castagne).

Habitat dell'Ippocastano

coltivato nei parchi e nei grandi giardini; fino a 800 m.

Cure e rimedi naturali con le erbe

Bronchite

Bronchite acuta o cronica? Rimedi naturali da spalmare o da bere.  

Impetigine

Come curare l'impetigine con i consigli e i rimedi naturali.  

Contusioni

Come curarle a seconda della gravità con i rimedi naturali.  

Seno

Come avere un seno tonico abbinando piante, ginnastica e docce fredde  

Sonno

Riacquista la calma per un sonno ristoratore con l'aiuto delle erbe.  

Varici

Un valido aiuto dalle erbe medicinali per le vene varicose.