Cure e rimedi naturali con il Ligustro

Ligustro

Proprietà naturali del Ligustro

astringente, cicatrizzante, detergente.

Parti utilizzate del Ligustro

fiori, foglie (primavera); essiccare all'ombra.

Elementi estratti dalla pianta del Ligustro

tannino, resina, un glucoside, invertina, zuccheri, vitamina C.

Cure e rimedi con la pianta del Ligustro

Descrizione della pianta del Ligustro

Il ligustro ha la corteccia grigia che i giardinieri foggiano nelle più svariate forme. E' un arbusto molto rustico, vive in macchie o isolato ai margini di boscaglie. Ha foglie verde scuro e, in autunno, trascolara in violetto; durante l'inverno rimangono sulla pianta insieme ai frutti, piccole bacche nere tossiche. In maggio si ricopre di una fioritura molto ricca e profumatissima, costituita da pannocchie bianche di forma simile a quelle della serenella. Il legno tagliato del ligustro, come le foglie, i fiori e i frutti, emana un odore molto intenso. Ha ramificazioni molto flessibili usate per fare cesti. 
Dalle bacche si ottiene un inchiostro violetto e un colorante per i vini. I fisioterapisti utilizzano soltanto i fiori e le foglie essiccate. L'olio di ligustro, conosciuto da secoli, è tuttora utilizzato per frizioni contro i dolori, ed in particolare quelli provocati dalla cellulite; con le foglie si preparano efficaci gargarismi contro le affezioni croniche della bocca e della gola, specie dei fumatori.

Attenzione!

non adoperare mai alcuna parte della pianta fresca. Impedire ai bambini di raccogliere e mangiare le bacche (tossiche).

Nomi comuni del Ligustro

Lacustro, Vincastruzzo, Conostrello, Argela, Castrighino, Aligustro, Inamore

Nome scientifico del Ligustro

Ligustrum vulgare L.

Galleria immagini del Ligustro

Il botanico che ha classificato il Ligustro

Classificazione del Ligustro

Riconoscere la pianta del Ligustro

da 1 a 3 m. arbusto, legno duro; giovani rami pubescenti; foglie opposte, ovali-lanceolate, intere, glabre, con picciolo breve, verde scuro brillante sopra, più chiaro sotto; fiori bianchi (maggio-giugno), in pannocchie corte, compatte, calice piccolo, a 4 denti, corolla a tubo con 4 lobi concavi, 2 stami inclusi, 1 stilo; bacche nere persistenti; polloni e margotte spontanee. Odore intenso e dolciastro (fiori); sapore amaro.

Habitat del Ligustro

boschi radi, in tutta Italia, dalle zone mediterranee costiere fino a quelle collinari e submontane; fino a 800-1000 m.

Altre piante nella famiglia delle Oleacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Occhi

Le piante per mantenere bellezza e trasparenza dello sguardo.  

Memoria

Perdita di memoria? Ecco come fare con i rimedi naturali.  

Artrite

Articolazioni doloranti? Ecco i nostri consigli contro l'artrite  

Sete

Scopri quali frutti e quali erbe placano la sete.  

Sterilità

Individuarne le cause e contrastarle con le piante medicinali.  

Urina

Ecco i consigli per le infezioni dell'apparato urinario.