Cure e rimedi naturali con il Salice bianco

Salice bianco

Proprietà naturali del Salice bianco

analgesico, antireumatico, antispasmodico, astringente, emostatico, febbrifugo, sedativo, tonico.

Parti utilizzate del Salice bianco

corteccia, foglie, amenti.

Elementi estratti dalla pianta del Salice bianco

un glucoside (salicina), tannino, sali minerali.

Cure e rimedi con la pianta del Salice bianco

Descrizione della pianta del Salice bianco

Il salice bianco conta circa 200 specie di cui alcune crescono molto stentate per resistere al freddo o al clima delle alte quote. Tra tutti i salici in Europa, quello bianco è quello più comune, allo stato spontaneo e di maggiore mole. Una specie coltivata molto nota è l'esotico Salix babylonica L., conosciuto come salice piangente per la sua ramificazione decombente. Tutti i salici a foglia stretta, possiedeno le stesse proprietà medicinali. Nel XVI secolo, Mattioli segnalava l'efficacia delle foglie contro l'insonnia; il secolo dopo la corteccia era utilizzata come febbrifugo. Oggi si sa che tutte queste virtù del salice bianco sono dovute all'alto contenuto di acido salicilico, che costituisce uno dei farmaci più conosciuti in tutto il mondo sotto il nome depositato di aspirina.

Nomi comuni del Salice bianco

Salicastro, Salcio da pali, Salcio lombardo, Vimine bianco

Nome scientifico del Salice bianco

Salix alba L.

Galleria immagini del Salice bianco

Il botanico che ha classificato il Salice bianco

Classificazione del Salice bianco

Riconoscere la pianta del Salice bianco

da 6 a 25 m. albero, corteccia screpolata (sulle piante vecchie), branche erette, flessibili, i rami gionvani dotati di peli sottili; foglie con breve picciolo, lanceolate con punta piccola, setose, più o meno argentate sulla pagina inferiore, bordi dentati; fiori gialli o verdastri (aprile-maggio), dioici, in amenti diritti, setosi, fiore maschile ridotto a 2 stami e 1 glandola nettarifera, quello femminile ridotto a un pistillo, protetto da una scaglia cigliata e caduca; capsula glabra, quasi sessile, che si apre in 2 valve, numerosi semi cotonosi. Odore nullo; sapore amaro.

Habitat del Salice bianco

boschi umidi, lungo gli argini, diffuso in tuta Italia; fino a 1.800 m.

Altre piante nella famiglia delle Salicacee

Cure e rimedi naturali con le erbe

Ulcera cutanea

Cataplasmi, polveri, olii e tanto altro per un sollievo immediato.  

Stitichezza

Stitichezza: combatterla con l'aiuto delle piante e dei cibi benefici.  

Sudorazione

Combattere una sudorazione eccessiva o stimolarla: le erbe che aiutano  

Voce

Proteggi la voce con i preparati alle erbe medicinali.  

Orzaiolo

I nostri consigli per ovviare a questo piccolo disturbo.  

Piedi

Piedi affaticati, doloranti, freddi e umidi. Ecco come fare.