Cure e rimedi naturali con il Crespino

Cure e rimedi naturali con il Crespino

Proprietà naturali del Crespino

aperitivo, colagogo, diuretico, lassativo, stomachico, tonico.

Parti utilizzate del Crespino

frutti (settembre), foglie (maggio-giugno), scorza della radice fresca (autunno).

Elementi estratti dalla pianta del Crespino

alaloidi, vitamina C.

Cure e rimedi con la pianta del Crespino

Descrizione della pianta del Crespino

Il crespino è una pianta entomofila, cioè richiede la presenza degli insetti per la sua impollinazione, come la salvia, la primula e altre. Caratterizzato da piccole bacche rosse e oblunghe, che hanno dato origine ai nomi popolari come uva spineta, ua de la Madonna ecc, il crespino ha foglie riunite in fascetti sui rami molto cort e alla base ha una spina composta da 3-7 aculei pungentissimi.
Un leggero sfioramento fa ergere gli stami che si appoggiano contro lo stimma. E' possibile fare questo piccolo esperimento usando la punta di uno spillo, che fa scattare questo meccanismo di fecondazione.
Il crespino è un arbusto perenne, decorativo; infatti era coltivato nei giardini fino a quando si scoprì che trasmetteva una malattia molto grave dei cereali: la ruggine. 
La sua corteccia, contiene un alcaloide, la berberina; i suoi frutti contengono invece zuccheri, acido citrico e acido malico. In alcuni paesi europei vengono adoperati per la preparazione di confetture.

Nomi comuni del Crespino

Berberi, Spina acida, Spina vinet, Uva spineta, Ua de la Madonna, Uvetta rossa, Spin di cros, Spinu, Spina barbara

Nome scientifico del crespino

Berberis vulgaris L.

Il botanico che ha classificato il Crespino

Classificazione del Crespino

Riconoscere la pianta del Crespino

da 1 a 3 m. arbusto eretto, corteccia grigia; rami scanalati, legno duro e giallo; foglie verde chiaro, rigide, ineguali, obovali, bordate di ciglia spinose, venate sotto, riunite a livello di una spina formata da 3 aculei; fiori gialli (maggio-giugno), costituiti da 6 fasci comprendentei sepali, petali e stami attorno a un carpello sormontato da un disco stimatico e persistente, riuniti in grappoli penduli più lunghi delle foglie; bacche corallo, ovoidali (5 mm) e 2-3 semi. Odore nullo; sapore molto acidulo (bacca), amaro (scorza).

Habitat del Crespino

nei boschi, lungo le siepi nella Pianura Padana, nel bosco della Mesola e nelle pinete di Ravenna; fino a 1.900 m.

Cure e rimedi naturali con le erbe

Gravidanza

Gravidanza: alimentazione, cure e rimedi naturali.  

Blefarite

I nostri consigli per alleviare l'infiammazione cronica della palpebra  

Dermatosi squamosa

Quali sono le cause e cosa fare in caso di dermatosi squamosa.  

Malaria

China: antimalarica per eccellenza. Scopri come ridurre la febbre.  

Frigidità

Frigidità: cos'è? Infusi e decotti con le erbe medicinali.  

Ipertensione arteriosa

Per l'ipertensione c'è un grande amico: l'aglio, in tutte le sue forme